Antonella Sbrilli
Marco Dotti

    Intermezzi ludici e replicabili tra parola e immagine
Felicità e infelicità della funzione ludica nell’odierna quotidianità.
a cura di Antonella Sbrilli e Marco Dotti

Quanto conta il gioco nel paesaggio contemporaneo? Molto, moltissimo. E non solo perché di gioco ci si può ammalare e perfino morire, come purtroppo ci raccontano le cronache, si tratti della ludopatia legata all’azzardo o di sfide letali, dalla roulette russa al “blackout”; ma perché la dimensione ludica permea i più diversi aspetti della quotidianità: “giochiamo”, spesso senza rendercene conto, quando rispondiamo a un questio...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product