Giulia Cerino

    I foreign fighters jihadisti raccontati dalle loro madri
La genesi del fenomeno «foreign fighters» nelle storie di alcune madri

Tra il 2011 e il 2015 oltre 5500 foreign fighters europei sono partiti, senza che nessuno li osteggiasse, per la Siria e l’Iraq con l’intento di arruolarsi nell’Isis. Alcuni di essi sono morti subito, in battaglia. Altri invece, come è successo nel caso del belga Abdelhamid Abaaoud, sono tornati in Europa per compiere terribili attentati. Mentre lo Stato islamico arretra territorialmente, e svanisce il sogno di costruire il califfato in Siria e in Iraq, i foreign fighters ancora vivi s...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product