Gianni-Emilio Simonetti

    Cibo, piaceri e cerimonie
Aneddoti e racconti sui nessi tra forma e materia, riti e godimento

Cuochi di corte che si suicidano per una partita di pesce che tarda ad arrivare. Un asparago abbandonato sul tavolo di una cucina che segna l’inizio dell’arte contemporanea. Un cuoco-architetto che, nella sua rivolta contro la materia, getta le basi della nouvelle cuisine. Preparare un serpent de couvent con il quale rimediare alla concupiscenza di schiere di novizie. Cucinare la ricetta con il titolo più lungo del mondo di cui parla Aristofane ne Le donne all’assemble...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
page
product