La Comune di Parigi: l’attualità del diritto alla vita

Il 18 marzo 1871, tra i fumi delle barricate, la bandiera rossa viene issata sull’Hôtel de Ville, il municipio di Parigi. È l’inizio della Comune. Durata poco più di due mesi, ha segnato in modo profondo l’immaginazione politica del secolo successivo, arrivando fino ai nostri giorni. La sua novità fu colta subito da Marx, che la definì «la forma politica finalmente scoperta».
In questo volume Franco Berardi Bifo rilegge l’immaginazione comunarda attraverso un confronto approfondito con il testo di Marx La guerra civile in Francia. Interrogandosi sull’attualità di quell’evento apparentemente lontano, Bifo indica nell’autonomia e nel rifiuto del lavoro le coordinate della liberazione dall’infelicità.

In appendice lo straordinario classico di Paul Lafargue, che all’esperienza della Comune prese parte in modo diretto: Il diritto all’ozio.

a cura di Francesco Bedani

autor*

Franco Berardi Bifo

Franco Berardi Bifo è autore di innumerevoli saggi su trasformazioni del lavoro e innovazioni dei processi comunicativi. Tra le sue pubblicazioni per DeriveApprodi: Quarant’anni contro il lavoro (2017) e Dopo il futuro (2013).

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Vive la Commune!

    Rifiuto del lavoro e diritto all'ozio
pagine: 
    96
anno: 
    2022
isbn: 
    9788865484234
libro 10,00

Vive la Commune!

    Rifiuto del lavoro e diritto all'ozio
La Comune di Parigi: l’attualità del diritto alla vita
libro 10,00
pagine: 
    96
anno: 
    2022
isbn: 
    9788865484234

consigliati

Giuseppe Molinari
Loris Narda

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product