Architettura, urbanismo, territori: la riscoperta di una rivista che ha saputo coniugare premonizione immaginativa e rigore della ricerca scientifica
a cura di Alberto Magnaghi

La rivista «Quaderni del Territorio» è stata promossa negli anni Settanta da collettivi di architetti, urbanisti e ricercatori di diverse discipline operanti in molte università italiane, impegnati nelle mobilitazioni sociali di quegli anni, che hanno declinato con rigore scientifico il pensiero operaista nell’interpretazione delle trasformazioni urbane e socio-territoriali come esito del conflitto di classe. Ne è emerso un vasto e approfondito affresco dei processi di ristrutturazione capitalistica del territorio a livello sia regionale (decentramento produttivo, fabbrica diffusa, terziarizzazione delle aree centrali) sia planetario (sistemi globali di produzione, metropoli del comando e della tecno-finanza), della nuova composizione sociale del lavoro con lo sviluppo del lavoro autonomo e precario, dei grandi processi migratori nel Sud-est del mondo, delle crescenti povertà e delle nuove forme e obiettivi assunti dai conflitti, sempre più articolati al livello sociale e territoriale.

Per discutere dell’eredità culturale dei «Quaderni», nel passaggio dalla «città fabbrica» alla «città digitale», all’introduzione del curatore e agli scritti di autori interni alle redazioni (Silvia Belforte, Giancarlo Capitani, Achille Flora, Pietro Laureano, Ottavio Marzocca) si sono aggiunti i contributi di autori «esterni» (Sergio Bologna, Aldo Bonomi, Giuseppe Dematteis, Claudio Greppi), testimoni importanti, con diversi approcci disciplinari, delle vicende politico-culturali di allora.

autor*

Alberto Magnaghi

architetto urbanista, professore emerito dell’Università di Firenze, è Presidente della Società dei Territorialisti/e Onlus e autore di progetti, piani e ricerche sullo sviluppo locale autosostenibile. Fra le sue pubblicazioni più importanti, Il progetto locale. Verso la coscienza di luogo (Bollati Boringhieri, 2010); Un’idea di libertà (DeriveApprodi, 2014); Il principio territoriale (Bollati Boringhieri, 2020).

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

«Quaderni del Territorio»

    Dalla città fabbrica alla città digitale. Saggi e ricerche (1976-1981)
pagine: 
    144
anno: 
    2021
isbn: 
    9788865483756
libro 16,00

«Quaderni del Territorio»

    Dalla città fabbrica alla città digitale. Saggi e ricerche (1976-1981)
Architettura, urbanismo, territori: la riscoperta di una rivista che ha saputo coniugare premonizione immaginativa e rigore della ricerca scientifica
libro 16,00
pagine: 
    144
anno: 
    2021
isbn: 
    9788865483756

consigliati

Maurizio Lazzarato

Andrea Casazza

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product