«Petryna fornisce una prospettiva necessaria in un momento in cui sembra che il cambiamento climatico abbia letteralmente incendiato il nostro pianeta. Leggete questo libro per comprendere la gravità della crisi climatica e per sentirvi autorizzati a fare qualcosa al riguardo». Michael E. Mann, author of The New Climate War  

Con il continuo aumento delle emissioni di anidride carbonica, i fragili ecosistemi della Terra diventano sempre più instabili e imprevedibili. Il volume analizza i motivi per cui
il cambiamento climatico sta sconvolgendo le nostre capacità predittive, che si scontrano con i pericoli di un’emergenza permanente. L’autrice dialoga con gli scienziati dell’ambiente che stanno rivedendo i propri modelli di previsione, perché basati su condizioni che non esistono più. Racconta le storie dei vigili del fuoco che non possono più contare sulla memoria degli incendi precedenti per valutare il comportamento di quelli futuri. La fiducia nei modelli passati, infatti, è oggi diventata un rischio professionale: il concetto stesso di previsione diventa insostenibile. È qui che inizia il lavoro d’orizzonte, come capacità di liberarsi da eredità dannose e di costruire conoscenze e spazi di azione collettiva per un ambiente sostenibile. Il libro di Adriana Petryna, vincitore di diversi premi negli Stati Uniti, propone un nuovo modo di pensare alla crisi climatica come esercizio di individuazione di mondi conoscibili e abitabili.

autor*

è docente di antropologia alla University of Pennsylvania. È autrice di volumi che hanno ricevuto vari premi, tra cui When Experiments Travel: Clinical Trials and the Global Search for Human Subjects (2009) e Life Exposed: Biological Citizens after Chernobyl (2013). Questo è il suo primo libro pubblicato in Italia.

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Lavoro d’orizzonte

    Ai confini della conoscenza nel vortice del cambiamento climatico
pagine: 
    224
anno: 
    2024
isbn: 
    978-88-6548-497-5
libro 20,00

Lavoro d’orizzonte

    Ai confini della conoscenza nel vortice del cambiamento climatico
«Petryna fornisce una prospettiva necessaria in un momento in cui sembra che il cambiamento climatico abbia letteralmente incendiato il nostro pianeta. Leggete questo libro per comprendere la gravità della crisi climatica e per sentirvi autorizzati a fare qualcosa al riguardo». Michael E. Mann, author of The New Climate War  
libro 20,00

Con il continuo aumento delle emissioni di anidride carbonica, i fragili ecosistemi della Terra diventano sempre più instabili e imprevedibili. Il volume analizza i motivi per cui
il cambiamento climatico sta sconvolgendo le nostre capacità predittive, che si scontrano con i pericoli di un’emergenza permanente. L’autrice dialoga con gli scienziati dell’ambiente che stanno rivedendo i propri modelli di previsione, perché basati su condizioni che non esistono più. Racconta le storie dei vigili del fuoco che non possono più contare sulla memoria degli incendi precedenti per valutare il comportamento di quelli futuri. La fiducia nei modelli passati, infatti, è oggi diventata un rischio professionale: il concetto stesso di previsione diventa insostenibile. È qui che inizia il lavoro d’orizzonte, come capacità di liberarsi da eredità dannose e di costruire conoscenze e spazi di azione collettiva per un ambiente sostenibile. Il libro di Adriana Petryna, vincitore di diversi premi negli Stati Uniti, propone un nuovo modo di pensare alla crisi climatica come esercizio di individuazione di mondi conoscibili e abitabili.

è docente di antropologia alla University of Pennsylvania. È autrice di volumi che hanno ricevuto vari premi, tra cui When Experiments Travel: Clinical Trials and the Global Search for Human Subjects (2009) e Life Exposed: Biological Citizens after Chernobyl (2013). Questo è il suo primo libro pubblicato in Italia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

pagine: 
    224
anno: 
    2024
isbn: 
    978-88-6548-497-5

consigliati

Chiara Giorgi 
 Francesco Brancaccio

Gianfranco Manfredi

Rosi Braidotti

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product