Aneddoti e racconti sui nessi tra forma e materia, riti e godimento

Cuochi di corte che si suicidano per una partita di pesce che tarda ad arrivare. Un asparago abbandonato sul tavolo di una cucina che segna l’inizio dell’arte contemporanea. Un cuoco-architetto che, nella sua rivolta contro la materia, getta le basi della nouvelle cuisine. Preparare un serpent de couvent con il quale rimediare alla concupiscenza di schiere di novizie. Cucinare la ricetta con il titolo più lungo del mondo di cui parla Aristofane ne Le donne all’assemblea. Scoprire cosa lega la nascita delle salse a una precisa forma della convivialità.

Gola, odori, gourmandise. Vatel, Carême, de La Reynière. Principi, popolani, borghesi. Pittori, pasticceri, architetti. Qualche secolo di arte leccarda passata al setaccio con i suoi protagonisti. Aneddoti e racconti che disvelano i nessi tra forma e materia, riti e godimento. Non una storia della cucina, ma un incredibile affresco in cui l’arte cucinaria si fa lo specchio del mondo che la circonda.

autor*

Gianni-Emilio Simonetti

artista e teorico, tra i pochi esponenti del Situazionismo in Italia, ha fatto parte dell’esperienza artistico/politica di Fluxus, dell’avventura Cramps/Multipla e, nel campo delle culture materiali, ha ideato la rivista «La Gola». È docente presso il Politecnico di Milano.

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

La sostanza del desiderio

    Cibo, piaceri e cerimonie
pagine: 
    138
anno: 
    2005
isbn: 
    9788888738697
libro 14,00

La sostanza del desiderio

    Cibo, piaceri e cerimonie
Aneddoti e racconti sui nessi tra forma e materia, riti e godimento
libro 14,00
pagine: 
    138
anno: 
    2005
isbn: 
    9788888738697

consigliati

Gianni-Emilio Simonetti

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product