Il fondamento assente del diritto: Hans Kelsen in cinque concetti

Hans Kelsen è probabilmente il giurista più celebre del Novecento, e senza dubbio uno dei più citati, criticati e discussi. Attraverso cinque concetti chiave della sua «dottrina pura del diritto», il testo guida il lettore tra i problemi fondamentali della filosofia giuridica kelseniana.

Fino a scoprire il carattere inquietante di un pensiero che non ha mai smesso di fare i conti con la possibilità che ciò che chiamiamo diritto potrebbe, in fondo, non esistere affatto.

autor*

insegna Filosofia del Diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Sassari. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Ius/Lex. Hobbes e il diritto naturale (2020); Il caso giuridico (2018); Essere/Dover Essere. Saggio su Hans Kelsen (2016).

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Hans Kelsen

    Norma. Fondamento. Colpa. Nichilismo. Democrazia
pagine: 
    96
anno: 
    2021
isbn: 
    9788865484036
libro 9,00

Hans Kelsen

    Norma. Fondamento. Colpa. Nichilismo. Democrazia
Il fondamento assente del diritto: Hans Kelsen in cinque concetti
libro 9,00
pagine: 
    96
anno: 
    2021
isbn: 
    9788865484036

consigliati

Natascia Tosel

Mariano Croce

Vincenzo Rosito

Vincenzo Rosito

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
page
product