La nuova collana «sconfini» viene inaugurata da una storia ironica e irriverente, in grado di scompaginare le aspettative

Gian, detto John, Ricchieri è un informatico che ha l’abitudine di fischiettare ossessivamente esasperando famigliari e colleghi. Conduce il suo tran tran esistenziale, finché non è messo brutalmente di fronte a un cambiamento inatteso. Si tratta di una strana sperimentazione sul posto di lavoro, con innovazioni dal mondo dell’intelligenza artificiale. Essendo John una delle cavie prescelte, intuisce che le nuove tecniche sconvolgeranno profondamente il suo lavoro e, in definitiva, la sua vita.

Fischi per fiaschi mette in scena un personaggio a tratti comicamente ossessivo dentro una situazione che rischia di diventare tipica nei prossimi anni. Il protagonista è accompagnato nel suo percorso da altre voci, che offrono una dimensione corale alla sua storia. Le ossessioni di Gian detto John non sono nient’altro che il riflesso delle tensioni, dei tic e dei conformismi, anche linguistici, di una società che troppo spesso si rappresenta e si crede libera e illuminata.

autor*

ha pubblicato i romanzi Nel silenzio delle merci (1996) e L’arte della capriola (1999), e le raccolte di racconti Catastrofi d’assestamento (2011) e Notturno buffo (2017). Nel 2006 ha vinto al Napoli Comicon il premio Micheluzzi per la migliore sceneggiatura per il libro a fumetti Una lacrima sul viso. È stato redattore di «alfapiù» e attualmente del blog letterario «nazioneindiana»; è curatore di «finisterre», sezione letteraria di Machina.

rassegna stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Fischi per fiaschi

pagine: 
    96
anno: 
    2024
isbn: 
    978-88-6548-501-9
libro 12,00

Fischi per fiaschi

La nuova collana «sconfini» viene inaugurata da una storia ironica e irriverente, in grado di scompaginare le aspettative
libro 12,00

Gian, detto John, Ricchieri è un informatico che ha l’abitudine di fischiettare ossessivamente esasperando famigliari e colleghi. Conduce il suo tran tran esistenziale, finché non è messo brutalmente di fronte a un cambiamento inatteso. Si tratta di una strana sperimentazione sul posto di lavoro, con innovazioni dal mondo dell’intelligenza artificiale. Essendo John una delle cavie prescelte, intuisce che le nuove tecniche sconvolgeranno profondamente il suo lavoro e, in definitiva, la sua vita.

Fischi per fiaschi mette in scena un personaggio a tratti comicamente ossessivo dentro una situazione che rischia di diventare tipica nei prossimi anni. Il protagonista è accompagnato nel suo percorso da altre voci, che offrono una dimensione corale alla sua storia. Le ossessioni di Gian detto John non sono nient’altro che il riflesso delle tensioni, dei tic e dei conformismi, anche linguistici, di una società che troppo spesso si rappresenta e si crede libera e illuminata.

ha pubblicato i romanzi Nel silenzio delle merci (1996) e L’arte della capriola (1999), e le raccolte di racconti Catastrofi d’assestamento (2011) e Notturno buffo (2017). Nel 2006 ha vinto al Napoli Comicon il premio Micheluzzi per la migliore sceneggiatura per il libro a fumetti Una lacrima sul viso. È stato redattore di «alfapiù» e attualmente del blog letterario «nazioneindiana»; è curatore di «finisterre», sezione letteraria di Machina.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

pagine: 
    96
anno: 
    2024
isbn: 
    978-88-6548-501-9

consigliati

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product