L’antologia di un grande interprete della letteratura eno-gastronomica italiana.
A cura di Silverio Novelli

La nuova edizione in un unico volume di tre classici del nostro catalogo: a cavallo tra le scienze leccarde e la storia sociale, i tre diari di tre anonime protagoniste del Novecento.
Da leccarsi i baffi è un’antologia di scritti di Mario Soldati, uno dei più grandi narratori italiani del Novecento. Una raccolta di racconti, appunti, dialoghi su vino, cibo, olio (e acqua), in un viaggio dentro l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, con una puntata in un ristorante italiano di Chicago. Un viaggio che dura decenni, ricco di aneddoti e di colore, costellato da una miriade di ritratti di vignaioli e di osti, attraverso paesaggi agresti che sembrano usciti da una tela del Quattrocento.
Soldati ama l’umanità civile, semplice, operosa, che dalla terra tira fuori prodotti genuini. Ama l’osteria col campo di bocce, il produttore di vino schietto, l’olivicultore che fa l’olio con le proprie olive. Grande, affabile conversatore, Soldati mette il suo io al centro di brevi racconti e note, di flash diaristici e memorialistici, e facendo perno su quello ruota intorno lo sguardo curioso, accogliendo stuoli di personaggi famosi e ignoti: contadini, principi, operai, industriali, artisti. Attraverso la descrizione anche minuta di cibi e vini che quell’Italia variegata produce e consuma, i racconti di Soldati si rivelano uno straordinario reportage su un paese colto nel momento di trapasso verso la modernizzazione selvaggia del consumismo. Soldati, dietro il fumo del suo immancabile sigaro tenuto stretto tra i denti, da sotto i baffi sornioni, preferisce rischiararci con le testimonianze vive di un’Italia del gusto, materiale e intellettuale, che, anche se odora di passato, avrebbe tutta la forza di indicare un’alternativa per il futuro.
La nuova edizione aggiornata e corretta di un classico letterario di «cultura materiale».

autor*

(Torino 1906), esordisce come narratore con Salmace (1929). Il successo arriva nel 1935, con America primo amore. Seguiranno molti romanzi, raccolte di racconti, diari di viaggio, da L’amico gesuita a Le sere. Fino agli anni Cinquanta è attivissimo regista cinematografico (Piccolo mondo antico, I Malombra, La provinciale). Per la tv gira le inchieste a puntate Viaggio nella valle del Po e Chi legge? Cultore del buon mangiare e del buon bere, al vino dedica i tre volumi di Vino al vino. Muore nella sua casa di Tellaro (La Spezia) il 19 giugno 1999.

rassegna stampa

Recensioni

  1. Roberto Tronk

    Quell’estate in trattoria con Nino Rota da Il Messaggero

    Anticipazione a cura di Riccardo De Palo dal libro “Da leccarsi i baffi” di Mario Soldati – da Il Messaggero, 08 luglio 2013

    Vai all’articolo

  2. Roberto Tronk

    “Da leccarsi i baffi” su TG2 Eat Parade

    Segnalazione del libro “Da leccarsi i baffi” di Mario Soldati – da Eat Parade, TG2 05 luglio 2013

    Vai al video – minuto 9:26

  3. Roberto Tronk

    “Leccarsi i baffi insieme a Mario Soldati” da Il Venerdì di Repubblica

    Recensione di Gianni Mura al libro “Da leccarsi i baffi” di Mario Soldati – da Il Venerdì di Repubblica, 12 luglio 2013

    Vai all’articolo

  4. Roberto Tronk

    “Da leccarsi i baffi” da Il Corriere della Sera

    Segnalazione di Luciano Ferraro a proposito del libro “Da leccarsi i baffi” di Mario Soldati – da Il Corriere della Sera, 13 luglio 2013

    Vai all’articolo

  5. Roberto Tronk

    “Il cibo e il vino nei viaggi italiani di Mario Soldati” da La Città

    Recensione di Simone Gambacorta al libro “Da leccarsi i baffi” di Mario Soldati – dal quotidiano La Città, 12 luglio 2013

    Vai all’articolo

  6. Roberto Tronk

    Mario Soldati: un’altra enogastronomia da Doppiozero

    Recensione di Maurizio Sentieri

    Vai all’articolo

  7. Roberto Tronk

    Recensione di Da leccarsi i baffi su Elle

    Recensione al libro di Mario Soldati, “Da leccarsi i baffi” di Maria Tatsos – da Elle.it, 9 agosto 2013

    Vai all’articolo

  8. Roberto Tronk

    Sapori tra le righe

    Recensione di Loredana Sottile a Mario Soldati, “Da leccarsi i baffi” – da Il Gambero Rosso, 22 ottobre 2013

    Vai all’articolo

  9. Roberto Tronk

    Consigli di lettura da leccarsi i baffi

    Su «Civiltà del bere» la recensione di Jessica Bordoni al libro di Mario Soldati “Da leccarsi i baffi” – da civiltàdelbere.com, 30 gennaio 2014

    Vai all’articolo

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Da leccarsi i baffi

    Memorabili viaggi in Italia alla scoperta del cibo e del vino genuino
pagine: 
    320
anno: 
    2013
isbn: 
    9788865480724
17,00

Da leccarsi i baffi

    Memorabili viaggi in Italia alla scoperta del cibo e del vino genuino
L’antologia di un grande interprete della letteratura eno-gastronomica italiana.
17,00
pagine: 
    320
anno: 
    2013
isbn: 
    9788865480724

consigliati

Simona Gavinelli
Roberto Leggero

Enzo Cocco
Claude François Adrien de Lezay Marnésia

Maria Immacolata Macioti

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
page
product