L’arte non è il prodotto dell’angelo ma l’affermazione, ogni volta la nuova scoperta, che tutti gli uomini sono angeli
A cura di Nicolas Martino

Che cos’è l’arte nella postmodernità? Cosa ne è del bello nel passaggio dal moderno al postmoderno? Cos’è il sublime quando la sussunzione reale del lavoro al capitale e l’astrazione completa del mondo si sono compiute? Sono le domande a cui risponde Toni Negri, in una veste di scrittura inedita, con dieci lettere ad altrettanti amici (tra i quali Giorgio Agamben, Massimo Cacciari, Nanni Balestrini). Si discute dell’astratto, del lavoro collettivo, del costruire, dell’evento, del corpo, della biopolitica e del comune. Contro ogni retorica debolista, questo piccolo dizionario dell’arte ci permette di scoprire la resistenza etica nella postmodernità. Contro il cinismo spettacolare del mercato che fa dell’opera d’arte una merce tra le altre qui si afferma un’idea dell’arte radicalmente democratica. Contro la sconfitta tragica che fa dell’arte «il prodotto dell’angelo», qui si afferma che «tutti gli uomini sono angeli». Un libro che dimostra la poliedricità del pensiero di Negri, qui confrontato alle implicazioni politiche dell’estetica.

Contributi di Marco Assennato e Jacopo Galimberti

autor*

Toni Negri

già docente di Dottrina dello Stato a Padova, ha insegnato in prestigiose Università europee. Negli ultimi anni la sua riflessione filosofica e politica ha avuto un grande riconoscimento internazionale. Per le nostre edizioni ha pubblicato: I libri del rogo, Spinoza, Settanta (insieme a Raffaella Battaglini) e pipe-line.

rassegna stampa

Recensioni

  1. Roberto Tronk

    Sul Sublime. Lettera a Giorgio («alias – il manifesto»)

    Su «alias» l’anticipazione di un brano di “Arte e multitudo”, di Toni Negri – «il manifesto», 25 ottobre 2014

    Vai all’articolo Leggi in pdf

  2. Roberto Tronk

    Sul sublime («Alfabeta2»)

    Estratto dal libro “Arte e multitudo”, di Toni Negri, nel settimanale “alfadomenica” di «Alfabeta2» – 26 ottobre 2014

    Vai all’articolo

  3. Roberto Tronk

    E Leopardi diventa la star del punk («Pagina 99»)

    Su «Pagina 99» un articolo di Roberto Silvestri a partire da Arte e multitudo, di Toni Negri – 3 novembre 2014

    Leggi in PDF

  4. Roberto Tronk

    Toni Negri o dell’arte di mordere la realtà («Pagina 99»)

    Su «Pagina 99 weekend» la recensione di Andrea Dusio ad Arte e multitudo, di Toni Negri – da «Pagina 99», 3 novembre 2014

    Leggi in PDF

  5. Roberto Tronk

    Arte, immaginazione e moltitudine

    Su «alfabeta2» la recensione di Angelo Guglielmi al libro di Toni Negri, “Arte e multitudo” – da «alfabeta2», 12 dicembre 2014

    Vai all’articolo

  6. Roberto Tronk

    Dieci lettere per reinventare il mondo («Il manifesto»)

    Sul «manifesto» una riflessione di Giovanna Zapperi a partire dal libro di Toni Negri, “Arte e multitudo” – da «il manifesto», 12 dicembre 2014

    Vai all’articolo Leggi in PDF

  7. Roberto Tronk

    Giudizio non classificato. Una lettura fuori dagli schemi («Art Tribune»)

    Il saggio di Toni Negri, “Arte e multitudo”, è incluso nella lista degli otto libri da leggere stilata dalla rivista «Art Tribune» – 13 dicembre 2014

    Vai all’articolo

  8. Roberto Tronk

    L’irriducibilità dell’opera d’arte («La furia umana»)

    Recensione di Toni D’Angela al libro “Arte e multitudo”, di Toni Negri – 22 dicembre 2014

    Vai all’articolo

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Arte e multitudo

pagine: 
    180
anno: 
    2014
isbn: 
    9788865480953
libro 12,00

Arte e multitudo

L’arte non è il prodotto dell’angelo ma l’affermazione, ogni volta la nuova scoperta, che tutti gli uomini sono angeli
libro 12,00
pagine: 
    180
anno: 
    2014
isbn: 
    9788865480953

consigliati

John Holloway

Andrea Camilleri
Eugenio Cappuccio
Valentina Alferj

Francesco Bedani
Francesca Ioannilli

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product