Contro un’estetica industriale del vino e contro la povertà gustativa che propone.

Nelle società dove i poteri della tecnologia e del marketing non esercitavano un dominio incontrastato, la formazione della sensibilità del gusto poteva godere di un maggiore spazio di libertà. Il mondo della vigna e del vino, nonostante ciò che ancora li lega alla natura, sono oggi sottoposti a trasformazioni che vengono spesso ignorate proprio da chi beve e apprezza il vino. Trasformazioni delle tecniche di vinificazione e delle forme di coltivazione che, oltre a modificare il gusto dei vini, incidono soprattutto sulla facoltà individuale di giudicarli. L’estensione dei sapori e le innumerevoli sfumature dei profumi provenienti dai diversi terroir potevano rappresentare un antidoto alla proliferazione degli aromi, tanto violenti quanto semplici, promossi dall’industria agro-alimentare.

Ciò che accade è esattamente il contrario: rispetto al gusto del vino, a imporsi è un’estetica industriale capace, con i propri espedienti, di farci scordare la povertà gustativa di ciò che propone. Attraverso la riflessione sui mutamenti della sensibilità in atto, questo libro analizza gli importanti e insidiosi mutamenti di quell’oggetto tuttora rivestito di un’aura estetica qual è il vino e gli effetti di quella domesticazione del gusto propria della sua produzione industriale.

autor*

medico di formazione, oggi docente di antropologia presso la Columbia University, si è affermato nel mondo francese, filosofo e critico musicale di formazione, lavora come cantiniere a Strasburgo. Nella sua enoteca, Le Vinophile, porta avanti la critica di domesticazione del gusto, oggetto di questo libro.

rassegna stampa

Recensioni

  1. Roberto Tronk

    “Vino, natura o tecnologia?” da Tre Bicchieri – Il Gambero Rosso

    Estratto da “Dioniso crocifisso” – da «Tre Bicchieri – Gambero Rosso», 10 giugno 2011

    Vai all’articolo

  2. Roberto Tronk

    “Discussione pubblica sul gusto del vino..” da laterratrema.org

    Presentazione-dibattito attorno al libro “Dioniso crocifisso” di Michel Le Gris – con interventi di Paolo Bellati, Elena Parona, Corrado Dottori, Claudio Solito, Annibale Alziati – dal Folletto 25603, 11 giugno 2011

    Vai all’articolo

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Dioniso crocifisso

    Saggio sul gusto del vino nell’era della sua produzione industriale
pagine: 
    192
anno: 
    2011
isbn: 
    9788865480052
libro 16,00

Dioniso crocifisso

    Saggio sul gusto del vino nell’era della sua produzione industriale
Contro un’estetica industriale del vino e contro la povertà gustativa che propone.
libro 16,00
pagine: 
    192
anno: 
    2011
isbn: 
    9788865480052

consigliati

Pierre Dardot
Christian Laval

Giorgio Ferrari
Gian Marco D'Ubaldo

Sergio Bianchi
Lanfranco Caminiti

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product