Benedetto Vecchi

I confini della Rete tra mondi reali e realtà immaginarie

La Rete alimenta utopie di mondi perfetti, ma anche le distopie di un mondo che conosce una crisi permanente che assume le caratteristiche di apocalissi sociali, culturali e ambientali. Internet è un mezzo di produzione nonché una infrastruttura globale. È diventata cioè una risorsa pervasiva del vivere in società, ma fornisce anche la nuova materia viva di un immaginario che invoca con disinvoltura la fusione tra macchine digitali e cervelli umani: sogno o l’incubo di una frontie...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product