Federico Zappino

è filosofo politico, teorico queer, attivista. Docente dell’Università di Sassari, è uno dei più autorevoli esponenti della teoria queer. Da tempo in dialogo con Judith Butler, è traduttore e curatore delle sue opere in Italia. Tra i suoi libri più noti, Il genere tra neoliberismo e neofondamentalismo (ombre corte, 2016) e Comunismo queer. Note per una sovversione dell’eterosessualità (Meltemi, 2019), tradotto in diverse lingue.

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product