9 Set, 2022 - 10:30

Airbnb città merce @Festivaletteratura, Mantova

Sarah Gainsforth, autrice di «Airbnb città merce. Storie di resistenza alla gentrificazione digitale» (DeriveApprodi, 2020) sarà presente al Festival della letteratura di Mantova in occasione dell’incontro «La casa è di chi l’abita».

«È un vile chi lo ignora…”» Così recita una poesia ottocentesca, poi trasposta in musica, dell’internazionalista pisano Francesco Bertelli: versi che certamente conoscono l’antropologo culturale Andrea Staid («La casa vivente», «Abitare illegale») e la giornalista Sarah Gainsforth («Abitare stanca»), entrambi da tempo impegnati in una riflessione sociologica sull’abitare in età contemporanea, sulla speculazione immobiliare e sul diritto alla casa, estraniati «dal nostro modo di accettarla come soltanto una merce» e dalla crescente gentrificazione delle periferie. Esistono forme alternative di abitazione in tempi di crisi? Quando abbiamo deciso che essa si debba pagare con un affitto o con un mutuo? Qual è il senso dello spazio abitativo se cambiamo prospettiva geografica? Su queste e altre tematiche i due autori si confronteranno nella loro temporanea “casa” mantovana.

Venerdì, 9 settembre, ore 10:30, Aula Magna dell’Università, Mantova

Airbnb città merce
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
page
product